In offerta!

PRIGIONIERO DEI LIBERATORI/PRISONER OF THE LIBERATORS

10,00 8,00

di ERNESTO DIMPFLMEIER
Odissea di un tedesco antinazista in Italia.

Quando la prigionia è una liberazione: la paradossale vicenda di un tedesco, per metà di origine ebraica, nel caotico periodo successivo alla caduta del fascismo e all’armistizio dell’8 settembre 1943.

Il protagonista, Ernesto Dimpflmeier, narra sette momenti dell’odissea che lo porta da Ovindoli agli USA passando per la Valle del Liri, l’isola di Capri e Roma, senza mai perdere di vista l’umanità e l’umorismo, due tra le migliori difese contro la violenza e la sopraffazione.

Umanità che fiorisce generosa nelle popolazioni dei paesini abruzzesi che aiutano i perseguitati senza lasciarsi intimidire dal rischio e dalla povertà.

Nella prefazione, il Presidente dell’Associazione, Mauro Rai, approfondisce il tema della solidarietà, della funzione di “corridoio umanitario” svolta dalla Valle del Liri in quel periodo tragico e tormentato.

L’introduzione di Peter Dimpflmeier svela fatti e retroscena utili alla comprensione delle situazioni narrate.

Pagine 170. Con 12 fotografie, due documenti originali e due disegni dell’autore.

 

Product Description

A raid terminato, quando i dodici aeroplani scomparvero e si vide che il ponte stava ancora in piedi, Don Savino lasciò la finestra con un veemente gesto di disappunto. <<Sono dei buoni a nulla>>, disse, <<Non riusciranno mai a mettere in fuga i nazisti. Oh, se avessi un aereo così, io si che gliela farei vedere…>>. Mentre lo seguivo al piano di sotto, immaginavo quale terribile destino sarebbe toccato ai tedeschi se si fossero trovati davanti un intero esercito di “Don Savini” armati fino ai denti…

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “PRIGIONIERO DEI LIBERATORI/PRISONER OF THE LIBERATORS”